Lo sappiamo bene. I giovani possono rappresentare un valore enorme per le imprese se adeguatamente motivati e supportati. 

“Ma dove sono? Dove è possibile trovarli?”

Solitamente queste sono le domande che gli imprenditori si pongono. 

“Dove sono?”

Duole dire che oggi per quanto ci dicano costantemente che l’Italia è piena di giovani disoccupati, la ricerca degli stessi, da parte delle aziende risulta essere molto difficile. 

Perchè?  il vero dato di fondo è che il Servizio Pubblico, esplicitato nell’Agenzia Nazionale Politiche Attive Lavoro (ANPAL), non è dotato di un sistema di messa in rete dei CPI su Scala Nazionale

Se ne deduce che, un’azienda di Bari che cerca un giovane con competenze ad esempio, nella Installazione di Impianti elettrici, che non trova disponibilità della figura su Bari, non potrà mai sapere se invece tale figura è disponibile in una Regione diversa. 

Per di più, se l’azienda ha bisogno di iniziare tale collaborazione attraverso un tirocinio extracurriculare, sarà ancora più complesso perché oltre a dover individuare la figura, bisognerà accertarsi che la stessa abbia tutti i requisiti per poter attivare un tirocinio, oltre a fornire la sua disponibilità a voler imparare o affinare le sue abilità per i 6 mesi successivi all’inserimento. 

Bella sfida. 

Chiaro che lì dove il Servizio Pubblico fallisce, il privato ha una grossa opportunità di rimediare.

Con l’esperienza di Garanzia Giovani, gli operatori coinvolti si sono ritrovati ad avere un ruolo centrale nella formazione e collocazione di giovani inoccupati e disoccupati, ma per quanto il Programma abbia avuto una rilevante cassa di risonanza, sembra aver fallito nella creazione di una prospettiva occupazionale stabile per tutti i giovani NEET che vi hanno aderito. 

Il tirocinio formativo extracurriculare, ha un ruolo fondamentale per il rilancio dell’occupazione giovanile.

Spesso considerato uno strumento utile solamente ad abbattere i costi di assunzione, è invece una concreta opportunità sia per gli imprenditori che per i giovani volenterosi che vogliono intraprendere una carriera lavorativa in un determinato settore. 

Quello che bisogna fare, è osservare lo strumento dei tirocinio extracurriculare dalla prospettiva giusta. 

Il vero valore del tirocinio sta nel fatto che è l’unica vera opportunità che consente di creare una prospettiva occupazionale stabile per i giovani perché dà all’imprenditore, la certezza di investire sulle risorse giuste.

Portale Tirocini, si propone di fare proprio questo : guidare i giovani verso la scelta del percorso lavorativo più idoneo e dare un mano all’imprenditore per trovare su scala nazionale la risorsa idonea ad ampliare l’organico aziendale nell’ottica di una crescita d’impresa. 

L’imprenditore ha bisogno di investire sulle risorse giuste ed il tirocinio è la maniera ottimale per iniziare una collaborazione.

In 6 mesi il tirocinante ha la possibilità di imparare e l’imprenditore ha la possibilità di valutare l’efficacia della risorsa da lui scelta, per inserirla definitivamente in azienda. 

Il servizio di Portale Tirocini è totalmente innovativo perché attraverso una piattaforma digitale entrambi i soggetti, imprenditore e tirocinante, avranno la possibilità di mettersi in contatto, conoscersi e stabilire una solida collaborazione. 

Se ciò che hai letto ti interessa e vuoi scoprire subito come allargare il tuo team con una risorsa motivata, tramite lo strumento del tirocinio formativo extracurriculare, clicca qui, potrai scegliere il modo di contattarci più comodo per te.

Un nostro job consultant, senza impegno, ti aiuterà ad avere una visione più chiara della situazione.

Lo staff di Portale Tirocini.

Posts correlati